Sarete a Milano tra il 23 e il 25 maggio, oppure avete in programma di andarci proprio in quei giorni? Bene, soprattutto se siete appassionati di fotografia, non perdetevi – agitazione dei tassisti permettendo – MIA Fair, dove l’acronimo sta per Milan Image Art (sembra già una dichiarazione d’intenti riguardante i contenuti), presso Superstudio Più, al 27 di via Tortona.

Giunta alla quarta edizione, la mostra, ancora una volta guidata da Fabio Castelli, ospita 180 nomi, che includono, oltre chiaramente ai fotografi indipendenti, alcune rinomate gallerie e delle testate di stampa specializzata in immagini. Si attendono almeno 20.000 visitatori, tra semplici appassionati, cronisti, fotoreporter e veri e propri collezionisti. Gli eventi previsti nell’arco della tre giorni comprendono ben 20 booksigning con artisti importanti provenienti da tutto il mondo; poi una decina di tavole rotonde su argomenti specifici e addirittura 18 presentazioni a cura di case editrici.

Ogni espositore gode del proprio stand, il che rende il percorso meno dispersivo, e dispone di un catalogo personalizzato. Da stavolta quest’ultimo sarà per e-book; ci si adegua alla tecnologia e, con i tempi che corrono, si prova a ridurre i costi. In effetti, per i visitatori significa potersi scaricare tutte le raccolte delle opere, senza poi accatastare volumi a casa. L’altra novità rilevante è di carattere internazionale: ci sarà un secondo momento fieristico quest’anno, dal 24 al 26 ottobre, con MIA Fair SingaporeChe dite, andrete anche là?

Leave a comment